Museo della carta e della filigrana

Home News Le ultime news

News

FABRIANO WATERCOLOUR - PREMIO INTERNAZIONALE MARCHE D'ACQUA

FABRIANO WATERCOLOUR - PREMIO INTERNAZIONALE MARCHE D'ACQUA
  • 16
  • Lug
    2021

A distanza di un anno dalla data originariamente prevista prende il via a partire dal 16 luglio e fino al 19 settembre 2021, la sesta edizione del Premio Biennale Internazionale “Fabriano Watercolour 2020”, istituito nel 2010 dalla Città di Fabriano per promuovere e diffondere la tecnica della pittura ad acquarello mediante l'impiego di autentica carta realizzata a mano. Cinquantacinque gli artisti chiamati a partecipare a questa edizione della competizione artistica, che si svolgerà on- line, individuati mediante nomination operate dai membri della Giuria Internazionale presieduta da David Paskett, Past President della prestigiosissima Royal Watercolour Society Inglese. Gli artisti selezionati per la biennale 2020, rappresentano ben venti diversi Paesi e 4 continenti: Australia, Canada, Cina, Danimarca, Francia, India, Italia, Messico, Moldavia, Olanda, Perù, Polonia, Portogallo, Russia, Spagna, Svezia, Taiwan, Inghilterra, Ucraina e Stati Uniti. Con l'inglese David Paskett, a comporre la Giuria, sono stati chiamati alcuni tra i più importanti artisti che godono di una straordinaria reputazione internazionale: Isabel Moreno Alosete (Spagna), Pasqualino Fracasso (Italia), Laurin McCracken (Texas – USA), Angus McEwan (Scozia), George Politis (Grecia), Thomas W. Schaller (California – USA), Richard Sorrell (Regno Unito), Konstantin Sterkhov (Russia), Sergei Temerev (Russia), Zhou Tianya (Cina), Nadia Tognazzo (Italia), David Van Nunen (Australia), Valentina Verlato (Italia) e Stanislaw Zoladz (Svezia). Saranno questi quindici giurati a decretare il 29 agosto prossimo i nomi dei vincitori dei premi previsti nel regolamento della sesta edizione della Biennale, esprimendo i loro voti da remoto dato che non sarebbe stato possibile, per molti di essi, viaggiare a causa delle restrizioni derivanti dalla pandemia. Le opere dei tre artisti che si aggiudicheranno i premi previsti, da regolamento verranno donate dagli artisti ed acquisite dal Museo della Carta e della Filigrana per essere inserite nella collezione degli acquarelli, arricchitasi nel corso delle precedenti edizioni, per poi essere esposte al suo interno. Si terranno, invece, in presenza presso il Museo della Carta e della Filigrana a partire da venerdì 16 luglio le mostre collaterali previste ed in particolare “Juxtapositions” mostra personale di David Paskett, Presidente della Giuria del Premio Internazionale Biennale “Fabriano Watercolour 2020”, “Masters of Jury” mostra collettiva con opere dei Giurati 2020 e dei quattro Giurati Emeriti (Cristina Bracaloni, Angelo Gorlini, Gabriele Mazzara, Tejo Van del Broeck), facenti parte della giuria nelle passate edizioni, e “Cerisy, La Foret”, mostra omaggio a Janet Treloar, già Vice Presidente della Royal Watercolour Society e partecipante alla biennale, prematuramente scomparsa. Tutte le informazioni degli artisti e le opere in concorso (incluse le foto ad alta risoluzione) sono presenti nel sito della Biennale all'indirizzo: https://fw2020.wixsite.com/fabrianowatercolour/participants-2020 Come per le precedenti edizioni è prevista la stampa del catalogo ufficiale della Biennale, che verrà realizzata anche grazie al contributo specificatamente concesso per la manifestazione, dalla Regione Marche. Nel caso la situazione epidemiologica lo consentisse, non è esclusa la possibilità di organizzare, a fine agosto, di un evento di finissage delle mostre esposte al museo con la partecipazione di alcuni tra i giurati e gli artisti in competizione che potranno e vorranno raggiungere Fabriano per l'occasione.